Mamme Coraggio

PEDOFILIA…UNA SCONVOLGENTE NOTIZIA PASSATA SOTTO SILENZIO

Posted on: 16 novembre 2010

Circa due settimane fa, apprendevo con sgomento, che don Fortunato Di Noto, fondatore dell’Associazione Meter onlus, che da oltre vent’anni si occupa di infanzia violata, ha reso pubblico il fatto che, in meno di un anno, circa 65.000 bambini sono stati abusati sessualmente.
65.ooo bambini.
65.000 piccoli, con un’età compresa dai pochi giorni di vita a circa dodici anni, che hanno subito l’indicibile, direi l’impensabile, per gente normale.
Indicibile ed impensabile, perchè se non hai mai visto filmati a cui sono abituati i pedofili, fantasia e pensiero si rifiutano di indagare ed esplorare.
65.000 vittime, nelle mani di un numero altrettanto spropositato di pedofili.
Pedofili…criminali, detrattori di umanità.
Lerci…sozzi fin nelle ossa e nei più reconditi anfratti della loro psiche imbrattata di lurido sudiciume.
Defecatoi dell’umanità, escrementi….come altro definire i pedofili, veramente non saprei.
Non bisogna aver timore di chiamare le cose con il loro nome.
Personalmente credo che la terminologia sopra utilizzata  sia più che appropriata.
65.000 bambini violati.
Don Di Noto, assieme alla sua Associazione ne ha segnalato il numero alle autorità giudiziarie.
Lui ha visto i volti di quei bimbi, ha visto i fotogrammi, i video di corpi di bimbi innocenti, utilizzati come merce senza valore, oggetto di desideri perversi, figli di un male assoluto.
Don Di Noto sta dedicando la sua vita ad una missione, quella di difendere l’infanzia, come insegna il messaggio evangelico e lo fa in prima linea.
Un prete di frontiera…un prete che combatte il male della pedofilia non nella retroguardia, ma in avanscoperta.
Sempre pronto ad aiutare, sempre pronto a difendere il debole e l’indifeso.
Una battaglia immane, se consideriamo l’alto numero di abusati ed abusanti.
65.000.
Eppure, nessuno ne ha parlato, nessuno ha divulgato.
Nessuna testata giornalistica, nessuna televisione, ha sentito la necessità di indagare, di informare, di riflettere.
Come è possibile?
Come è possibile che 65.000 bambini violati non interessino a nessuno?
Verrebbe voglia di gridare.
Ma il grido rimane strozzato in gola e si continua ad ascoltare senza fine quello che ci propinano i mass media.
Allo stato attuale, tre sono gli argomenti principali di cui sono piene le nostre orecchie e qualcos’altro che non è rispettoso nominare…
In primo luogo il caso di Sara Scazzi: interi pomeriggi, su qualsiasi canale televisivo si decida di girare, passati a scandagliare, a sezionare ogni parola , ogni gesto di Sabrina e del padre….Chi sarà il colpevole: SAbrina o Michele?
E la nostra rabbia sale di fronte ad interviste così meschine, di fronte ad esperti criminologi che passano più tempo dal chirurgo plastico ed a scegliersi le inquadrature migliori che a studiare i casi.
Di fronte ad avvocati che ti ripetono per la millesima volta le tre ipotesi, senza far trapelare quale sia per loro la più convincente.
E di nuovo, fino allo sfinimento: chi è il colpevole?
Ma come chi è il colpevole? Sono colpevoli tutti…comunque.
Anche se Michele non avesse ucciso, non sarebbe comunque colpevole dello scempio fatto sul corpo della povera ragazza?
L’altro argomento dibattutissimo è il Grande Fratello su cui sorvolo perchè non saprei cosa dire.
Il terzo argomento più gettonato sono le amanti del Presidente Berlusconi.
Su questo so tutto, potrei parlarvene per ore…potrei raccontarvi tutti i peli ed i peletti.
So addirittura che Belen critica aspramente Rudy, l’ultimo scheletro nell’armadio de Presidente, che passa ore ed ore sotto casa di Fabrizio Corona per farsi fotografare con lui…
Potrei intrattenere un giornale scandalistico con tutto quello che si impara dai quotidiani oggigiorno.
E dei 65.000 bambini violati, neanche l’ombra.
Eppure don Di Noto chiede aiuto, chiede che si dia un nome a questi piccoli, chiede che li si difenda, che si corra in loro aiuto.
Don Di Noto chiede di rompere il silenzio.
Ed io lo rompo….e spero che voi lo rompiate con me.
FLO
Annunci

5 Risposte to "PEDOFILIA…UNA SCONVOLGENTE NOTIZIA PASSATA SOTTO SILENZIO"

Ho curiosato al sito della associazione meter sopra riportato. E’ molto interessante e lo suggerisco a tutte le persone che hanno a cuore davvero i bambini.
Riporto testualmente parte del testo che riguarda gli obiettivi di questa associazione: “Azioni contro lo sfruttamento sessuale sui minori e contro ogni altra forma di aggressione fisica, culturale, psicologica e spirituale perpetrata sugli stessi; Sostegno delle iniziative volte a rimuovere gli ostacoli per il conseguimento del benessere materiale di ogni singolo bambino”.
Bravi, continuate così.
Sia nella lotta contro la pedofilia, che trovo sconcertante sia ancora tanto diffusa…E ci definiamo CIVILI???
Giusto anche combattere le altre forme di violenza, anche psicologica, perpetrate ai danni dei minori.
A volte operate da coloro che sono deputati istituzionalmente a proteggerli.
Sono con voi

La cosa che mi fa enormemente piacere è che si aun sacerdote in prima linea…contro tanti esempi poco edificanti emersi negli ultimi tempi…questo mi riempie di gioia….spero che diventi un esempio per molti. Io non lo conosco personalmente…ma non è importante…ognuno deve3 fare il suo compito…grazie, flo

tanto dolore nelle tue parole, tanto dolore al sol pensare ai dati che ci riporti…dolore che sento in te, così come lo sento io, la tua rabbia e il tuo disprezzo partono dal cuore e lo capisco…sono felice che tu abbia usato le parole che hai scritto per descrivere cotanta feccia umana: i pedofili.

perchè tutto questo silenzio? perchè leggere un articolo come il tuo è cosa rara quando l’indignazione è di tutti? perchè tanta paura a parlare dei mostri nei tg? il pazzo omicida di turno, come dici tu, appassiona perchè in fondo devi essere solo lo spettatore di un terribile giallo.
ma la violenza sui bambini quella sì che è di tutti i giorni, di tutti i ranghi sociali, di tutte le regioni, e potrebbe essere il tuo vicino di casa o peggio…il tuo compagno di letto: questo allora no! questo la gente non è disposta ad accettarlo e allora, invece di combatterlo ne nega l’esistanza, soprattutto la nega a se stessa.
E i bambini?
se gli adulti si difendono scappando i bambini chi li protegge??? chi li aiuta?? può fare tutto da solo don di Noto??

complimenti per questo tuo grido flo, soprattutto per gli aggettivi usati!!
un forte abbraccio simbolico

dolore, tanto dolore per quei nostri bambini

grazie…epppure i tg…la TV sono pieni di violenza….non si soffermano su quella che dovrebbero aborrire ….Giorgio Bocca ultimamente ha scritto un articolo impressionante, fortissimo…ha detto che la nostra TV è sottilmente pedofila, perchè presenta programm in cui i bambini sono vestiti ed hanno le movenze, anche i richiami sessuali, degli adulti….che avesse ragione????…grazie di nuovo…Flo.

Giorgio Bocca ha proprio ragione. Per questo mia figlia guarda pochissimo la TV e preferisco sceglierle, per ora, letture e DVD.
E nel frattempo che cresce, trasmetterle spirito critico nei confronti di ciò che vede.
E’ un insegnamento che mia madre, insegnante, ha trasmesso a me. E di questo la ringrazierò per tutta la vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

novembre: 2010
L M M G V S D
« Ott   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: